Clan e Tartan

Molte persone si avvicinano alla passione della rievocazione celtica ripercorrendo la storia a ritroso da un punto di partenza che di solito è la passione per la cultura scozzese o per quella irlande di periodi del recente passato. Particolare fascino in questo contesto è rappresentato dall’identità dei vari Clan che si contraddistinguevano per i colori dei loro “Tartan”: particolare disegno dei tessuti in lana delle Highland scozzesi ottenuto con fili di colori diversi che si ripetono con uno schema definito, uguale sia nell’ordito che nella trama.

CLAN TARTAN

I clan tartan, ovvero i tartan legati ad un particolare clan, risalgono soltanto agli inizi del XIX secolo. Moltissimi di questi tartan non erano in uso al tempo della Battaglia di Culloden nel 1746. La registrazione di clan tartan ufficiali iniziò l’8 aprile del 1815, su decisione della Highland Society of London (fondata nel 1778). Molti capi dei clan (clan chiefs), però, non avevano idea di quale fosse il proprio tartan, ma erano comunque desiderosi di ottemperare alle indicazioni ricevute e fornire così degli esempi. I tartan, spesso disegnati proprio in quel periodo, diventarono così un importante segno distintivo dei diversi clan.

Ecco di seguito una cartina con una selezione di Tartan scozzesi.

CLAN FINDER

Esistono pure delle applicazioni on-line per identificare l’appartenenza ad un clan come il Clan Finder, nella cui pagina (vedi link sotto) basta inserire il proprio nome o il nome del clan per avviare la ricerca

Sono ad anche reperibili online mappe molto dettagliate della Scozia con le indicazioni territoriali dell’influenza dei vari clan (mappa dettagliata)

 

I clan della Scozia in una mappa del 1899 (alta definizione)

 

Ovviamente riguardo i clan e i vari tartan correlati è possibile trovare ogni tipo di gadget, un chiaro esempio sono le serie di poster distribuite da “Heritage Of Scotland

ALTRI TARTAN

Esistono però, accanto ai clan tartan molte altre categorie di tartan registrati per famiglie, distretti, istituzioni e anche per commemorare particolari eventi. Alcuni hanno assunto comunque ulteriori significati. Il Duke of Fife tartan, ad esempio, disegnato in occasione del matrimonio di Alexander Duff, I duca di Fife con la principessa Luisa, figlia di Edoardo VII e della regina Alessandra, è ormai conosciuto anche come tartan del distretto di Fife ed usato dalle famiglie della regione che non hanno un particolare clan di riferimento. Inoltre, la tradizione ne riserva alcuni alle Scottish Highland military unit del Regno Unito e degli altri paesi del Commonwealth. Quelle unità associate con la Famiglia Reale britannica utilizzano il Royal Stewart Tartan. La Famiglia Reale usa il tartan Balmoral. Ci sono inoltre tartan per le forze armate come il Royal Air Force ed il Royal Canadian Air Force, ma anche compagnie commerciali, speciali gruppi come Amnesty International, movimenti religiosi (anche Hare Krishna), città, club di footbal (inclusi alcuni non britannici, come ad esempio Hammarby IF), società di danza, gruppi celtici non britannici, regioni del mondo con una grande presenza di scozzesi. Anche gruppi etnici non scozzesi che vivono in Scozia hanno disegnato propri tartan. In Canada tutte le province hanno il proprio tartan. Anche negli Stati Uniti molti Stati hanno un proprio tartan.


FONTI:
Wikipedia
Heritage Of Scotland

I commenti sono chiusi