I Guerrieri del “Dragon Pair”

I Guerrieri del “Dragon Pair”

Usi e Costumi di un Popolo di Mercenari

 

L’arte decorativa sul frontale piatto dei foderi celtici mette in evidenza, a partire da almeno il IV secolo a.C., la raffigurazione della cosiddetta “Coppia di Draghi”, un fenomeno unico nell’Europa celtica, che pone logicamente la questione di capire se questo motivo abbia avuto un significato al di la’ di un semplice senso artistico. Che una distinta classe di guerriero/elite esistesse nella societa’ celtica e’ un fatto ben documentato, e c’e’ la possibilita’ che le insegne della coppia di draghi, che attraversano i confini geografici e tribali, abbiano rappresentato un gruppo speciale all’interno di questa classe guerriera, cioe’ un ordine inter-europeo di guerrieri d’elite. Attraverso la rievocazione storica andremo ad immedesimarci nei ruoli che potevano avere le genti facenti parte di questo popolo di mercenari immaginando come potessero piu’ di 2000 anni fa creare forme uniche di artigianato. Andremo oltre il riscontro dei reperti cercando di pensare alla loro funzione/utilizzo ed a come si sia giunti a certe scoperte e soluzioni, soffermandosi  sul processo storico/pratico che porto’ alla realizzazione di determinati manufatti.

L’Associazione Culturale Tre Draghi vi attende per raccontarvi l’antica storia dei guerrieri della Coppia di Draghi, ed accompagnarvi in questo sentiero attraverso la storia della cultura celtica, nello stile di vita, nelle usanze e nella vita quotidiana, tra gli usi, i costumi e i mestieri di una civiltà che ha lasciato segni indelebili nella storia.

I commenti sono chiusi